giant fir tree

Above: the giant fir in St Paul's churchyard.


Alberi di Londra
St Paul's

Abete di Vancouver

previous page      next tree: Japanese bitter orange

              L'abete di Vancouver fu introdotto nel Regno Unito dal botanico scozzese David Douglas (1799-1834). Dopo aver studiato a Perth (Scozia) e presso il giardino botanico di Glasgow, David Douglas intraprese una spedizione lungo la costa occidentale del Nord America per conto della Royal Horitcultural Society. In seguito a questo tour, più di due cento piante furono scoperte e introdotte in Gran Bretagna; in particulare l'abete di Vancouver e anche l'abete di Douglas, che deve appunto il suo nome al botanico scozzese.

              David Douglas morì tragicamente quando era ancora abbastanza giovane, all'età di 35 anni. Fu schiacciato da un toro a Honolulu.


Evergreen beside bare deciduous trees.

giant fir

previous page      next tree

Other Trees at St Paul's

St Paul's Index










Identificazione dell'Albero

Abies grandis:

Clicca per ingrandire le fotographie.

foglie:
sempre-verde; foglie-lineari

giant fir needles
frutti:

pigne.

fiori:

non conspicuo; rossi.
giant fir bark corteccia:
grigio-brunastra.
forma:
alta; appuntata.
generale: Può raggiungere i 85 metri di altezza negli Stati Uniti.

Location
In front of the north-east entrance
to the churchyard, there is green area.
Of the two conical trees, the ginat fir is on the left.
It has a plaque in front of it marking it.
Marked red on map.

Trees of London        A James Wilkinson Publication ©